Il ministro Valditara in Calabria: “Dare ai giovani calabresi straordinarie opportunità formative e di successo lavorativo”

WhatsApp
Telegram

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha sottolineato l’impegno congiunto con la Regione Calabria per affrontare una sfida cruciale: offrire ai giovani della regione straordinarie opportunità formative e, di conseguenza, migliori prospettive lavorative.

Durante la presentazione del progetto Recapp Call, finalizzato al recupero delle competenze in italiano e matematica, il Ministro ha espresso il suo forte sostegno a questo obiettivo.

Valditara ha ricordato il suo primo incontro con la Calabria nel giugno dell’anno precedente, durante il quale aveva sottolineato le potenzialità straordinarie della regione, in cui crede fermamente. Questa è stata la sua terza visita in Calabria e ha annunciato che tornerà nuovamente la settimana successiva, evidenziando così l’importanza attribuita alla regione e alle sue iniziative.

All’evento erano presenti importanti figure istituzionali, tra cui il Presidente della Regione, Roberto Occhiuto, la Vicepresidente con delega all’Istruzione, Giusi Princi, e i Rettori delle Università calabresi, Giovanni Cuda (Catanzaro), Nicola Leone (Unical) e Giuseppe Zimbalatti (Reggio Calabria). Inoltre, hanno partecipato il rettore dell’Università Bocconi di Milano, Francesco Billari, e la direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale, Antonella Iunti.

Il Ministro ha evidenziato come il progetto Recapp Call si inserisca perfettamente nell’ambito dell’Agenda Sud, lanciata per la prima volta in Calabria. L’iniziativa prevede un investimento di oltre 28 milioni di euro per le scuole della regione, con un focus particolare sulle scuole elementari e su altre 17 scuole superiori. L’obiettivo principale è contrastare la dispersione scolastica, con un investimento complessivo di 844 milioni di euro. Valditara ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa, che includerà anche le discipline Stem (Science, Technology, Engineering, Mathematics).

Il Ministro ha rimarcato l’impegno nel fornire grandi opportunità alla regione, coinvolgendo sia il mondo dell’impresa che quello dell’Università in un disegno strategico. Valditara ha inoltre citato il successo della Calabria nell’adattarsi alla riforma del 4+2 nell’istruzione tecnico-professionale, destinata a offrire maggiori opportunità formative ai giovani.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA