Il merito dei precari nell’aver vinto un concorso deve essere riconosciuto. Lettera

WhatsApp
Telegram

Sono una docente abilitata tramite tfa e ora vincitrice di concorso in Abruzzo. Le graduatorie sono state pubblicate già a settembre ma grazie alla mobilità i posti erano scomparsi e quindi siamo in attesa.

Io ho studiato disperatamente per tre anni quasi, sono arrivata prima al tfa perché dovevano essere sette posti per il greco, e poi hanno ripescato anche tutti gli idonei; ora sono arrivata nelle primissime posizioni delle graduatorie del concorso sia per il greco che per il latino che per l’italiano, e ci avviamo verso il secondo anno in cui avremo solo scarti per le nostre scelte perché ancora una volta i prof. in mobilità potranno avere metà dei posti , certo, ma scegliere per primi.

Io rispetto immensamente la situazione delle persone esiliate, ma vorrei sapere se co si rende conto degli sforzi fatti dalla moa caegoria e se si pensa di ricpmpensarli in qualche modo. Mi semsembra anche questa una priorita.

Valeria De Liberato

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022