Il manager che spiega l’importanza del latino: “Il suo insegnamento va preservato e potenziato, ecco come”

WhatsApp
Telegram

Luca Desiata, 51 anni, nonostante il suo background in Ingegneria Meccanica e una carriera di successo come manager in aziende prestigiose come Procter&Gamble, Accenture e Bain, ha sviluppato una passione per il latino. Il manager ha persino scritto un libro che dimostra come il latino possa essere utile nella vita quotidiana e nel successo personale.

Al Corriere della Sera, Desiata sottolinea l’importanza del latino come lingua universale e immutabile, citando l’uso di locuzioni latine nella lingua italiana e l’intelligenza artificiale di Alexa che parla latino. Ricorda anche che durante i suoi studi universitari a Pisa, leggeva testi scientifici in latino, tra cui quelli di Galileo, Newton e Fibonacci.

Desiata ha intrapreso diverse iniziative per promuovere il latino, tra cui la creazione di una rivista di cruciverba in latino nel 2014 che ha avuto un grande successo. Inoltre, ha proposto di usare il latino come lingua ufficiale nei verbali dei consigli di amministrazione mentre lavorava in Belgio, anche se alla fine la proposta non è stata accolta.

Sul tema dell’istruzione classica, Desiata sostiene l’importanza delle materie astratte e poco concrete, ritenendo che l’adolescenza sia il periodo ideale per sviluppare queste competenze. Secondo Desiata, l’insegnamento del latino dovrebbe essere preservato e potenziato, puntando sull’entusiasmo e l’impegno dei professori e sugli approcci innovativi.

Desiata vede un potenziale nel latino per sostituire alcune espressioni inglesi nel linguaggio aziendale e propone l’idea di creare una tabella di equivalenze per facilitarne l’utilizzo. Nonostante ci siano movimenti per ripristinare il latino come lingua di scambi nell’Unione Europea, manca ancora il sostegno politico.

Desiata incoraggia studenti e professori a contribuire alla versione latina di Wikipedia, portandola tra le prime dieci lingue più utilizzate sulla piattaforma e dimostrando così che il latino è una lingua viva. Il suo motto personale, “Ictus sed invictus”, riflette la sua determinazione e la sua passione per il latino.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024, ecco le date per lo scritto: 6 LIVE per superarlo. Prezzo sconto 59 euro. Guarda il calendario