“Il Maggio dei Libri” e le scuole: come partecipare in una circolare tipo del dirigente

Stampa

Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, “Il Maggio dei Libri” è una campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto.

Tutti protagonisti, anche le scuole

Tutti possono contribuire organizzando iniziative che si svolgano fra il 23 aprile e il 31 maggio e registrandole nella banca dati della campagna, sul sito ufficiale. Nella sua missione, Il Maggio dei Libri coinvolge in modo capillare enti locali, scuole, biblioteche, librerie, festival, editori, associazioni culturali e i più diversi soggetti pubblici e privati.

L’edizione 2021

Un’edizione speciale che celebra l’amore per la lettura e l’importante anniversario dantesco che ricorre nel 2021, a settecento anni dalla morte del Sommo Poeta: torna Il Maggio dei Libri, ideato dal Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura, che quest’anno sceglie come ideale guida tematica Amor…, richiamando con un’unica parola la centralità del sentimento nell’opera di Dante e il profondo legame che unisce ogni lettore ai libri a lui più cari. A dare corpo a questa dualità, l’immagine di Vincenzo Del Vecchio, illustratore e visual artist, in cui Dante e Virgilio, identificati dai colori delle vesti e dal libro che il primo tiene in mano, osservano rapiti un tappeto di nubi da cui si originano figure unite in un abbraccio.

Le iniziative in presenza e digitali

In questo spirito di ideale condivisione e passione per la lettura, dal 23 aprile, giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, al 31 maggio, Il Maggio dei Libri inviterà il proprio affezionato e sempre più ampio pubblico a partecipare con iniziative in presenza e in digitale suggerendo tre declinazioni tematiche alle quali eventualmente ispirarsi: “Amor… ch’a nullo amato amar perdona”, dedicato all’amore nella sua più ampia accezione quando si accompagna ai sentimenti di empatia e solidarietà; “Amor… che ne la mente mi ragiona”, legato all’intelletto e fonte di curiosità e desiderio di conoscenza; “Amor… che move il sole e l’altre stelle”, pensato per abbracciare temi e riflessioni di natura diversa, ampi come la portata del sentimento che le anima. Tre celebri citazioni dantesche cui si accompagnano, come di consueto, le relative bibliografie tematiche divise per genere e fascia d’età, ricche di spunti e suggestioni sempre nuove.

Esplorare temi e argomenti diversi

Dalla poesia alla narrativa in prosa, dal reportage giornalistico alla divulgazione scientifica, Il Maggio dei Libri permetterà di esplorare temi e argomenti diversi aiutando tutti i partecipanti a sentirsi parte di una grande comunità di lettori nonostante la distanza e le complicazioni determinate dal momento attuale. Aderire è semplicissimo: basta collegarsi all’indirizzo www.ilmaggiodeilibri.it/registrazione e inserire la propria iniziativa, da svolgere tra il 23 aprile e il 31 maggio, completando la procedura con descrizioni accattivanti e sintetiche corredate, se disponibile, da un’immagine o locandina.

I social e i libri

E oltre la banca dati, la “vita digitale” de Il Maggio dei Libri continua anche sui social ufficiali (@ilmaggiodeilibri su Facebook e Instagram, @maggiodeilibri su Twitter), attraverso il Social Feed sull’homepage del sito, aggiornato in tempo reale, e tramite l’hashtag #ilmaggiodeilibri, da utilizzare al momento di condividere su social network, blog e siti la propria iniziativa grazie al link diretto generato al momento della convalida dell’attività. Strumenti utili e indispensabili, oggi ancor di più, per essere sempre connessi e informati. Inoltre, saranno presto disponibili i materiali grafici da scaricare e personalizzare per promuovere il proprio programma di eventi.

Una sinergia di forze

Il Maggio dei Libri è un’iniziativa del Centro per il libro e la lettura (Ministero della Cultura), con l’intervento di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dell’Istruzione, la partecipazione dell’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, con il patrocinio del Comitato Nazionale per la Celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, in collaborazione con l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, il FAI – Fondo Ambiente Italiano e l’AICI (Associazione delle Istituzioni di cultura italiane). Hanno finora aderito: messaggerie libri, Romics laFeltrinelli Librerie, IBS.it e CRIC – Coordinamento delle riviste italiane di cultura. Media partner: Rai Cultura e Rai Radio Kids. Numerose altre collaborazioni sono in corso di definizione.

Oltre i confini nazionali

In Italia ma non solo: ogni anno, infatti, la campagna varca i confini nazionali unendo nella comune passione per la lettura anche alcune scuole italiane all’estero. Grazie alla collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, nel corso delle edizioni si sono svolti appuntamenti in: Argentina (Buenos Aires e Morón), Belgio (Liegi e il sito UNESCO Blegny-Mine), Brasile (San Paolo), Canada (Toronto), Croazia (Albona e Zara), Francia (Lione e Parigi), Germania (Berlino), Grecia (Atene), Perù (Lima), Romania (Bucarest), Slovenia (Pirano), Spagna (Barcellona), Svizzera (Lugano e Poschiavo) e Turchia (Smirne).

C’è una data di scadenza per la registrazione?

La scadenza per inserire le iniziative in banca dati è quella di conclusione della campagna, il 31 maggio.
Ho già partecipato a Il Maggio dei Libri nelle scorse edizioni, posso utilizzare le stesse credenziali d’accesso?
Dipende: se ti sei registrato per la prima volta dal 2018 in poi puoi utilizzare le stesse credenziali anche quest’anno; se invece ti sei

Recupero credenziali

Al termine del processo di registrazione vi è stata inviata un’e-mail di conferma (recapitata da [email protected] ) contenente Username (la vostra email) e password: verificate che non vi venga recapitata nella cartella della posta indesiderata.
Che tipo di iniziative si possono organizzare?
Non ci sono vincoli né preclusioni, si possono organizzare reading, letture all’aperto, bookcrossing, incontri letterari, maratone di lettura, laboratori, letture ad alta voce… o partecipare con manifestazioni già esistenti, purché si svolgano nel periodo che va dal 23 aprile al 31 maggio (festival, rassegne, premi letterari…). Si può aderire anche organizzando eventi web, cioè attività che si svolgono solo online, in diretta o in differita, su social network, siti e blog.

Gli Eventi Web e come funzionano

Sono attività che si svolgono solo online, in diretta o in differita, su social network, siti e blog. Ad esempio: live streaming, dirette social, campagne di invito alla lettura (diffusione di hashtag, condivisione di foto e post), resoconti di gruppi di lettura, video e audio registrati, ecc. È possibile inserirli (dal 22 marzo) nella banca dati selezionando l’apposita categoria “Evento Web” dal menu a tendina “Tipologia Evento” nella prima sezione della compilazione.

Spunti per l’organizzazione delle nostre attività

Nell’anno dedicato alle celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, Il Maggio dei Libri rende omaggio al Sommo Poeta scegliendo per quest’anno il tema Amor… uno dei temi cardine della sua produzione. L’amore viene declinato in tre percorsi tematici ispirati ad alcuni dei più celebri versi: “Amor… ch’a nullo amato amar perdona”, “Amor… che ne la mente mi ragiona” e “Amor… che move il sole e l’altre stelle”. Sbizzarritevi quindi con iniziative che coinvolgano in modo accattivante!

Inserire in banca dati documenti o immagini

Sì, è possibile arricchire la scheda dell’evento inserendo un’immagine o una locandina (formati possibili png-jpg-jpeg).

Foto delle iniziative per la condivisione sui social

Sì, se avete piacere di inviare tramite Messenger materiali e resoconti delle vostre iniziative (gallery fotografiche, singole foto, locandine, testi e resoconti), vi chiediamo di rispettare le seguenti linee guida per consentirne la pubblicazione sui canali Facebook e Instagram de Il Maggio dei Libri.

  • Foto: massimo 2, in alta risoluzione (dimensioni minime indicative 4.000×2.000 pixel), a fuoco, senza minori ripresi in primo piano (salvo contestuale invio di liberatoria per la pubblicazione, tenendo presente che tale liberatoria non è necessaria per foto che ritraggono un pubblico ampio ed eterogeno di età), corredate di didascalia con luogo, data e titolo evento se prive di testo a corredo.
  • Testi a corredo delle foto: massimo 500 caratteri spazi inclusi, con specifica di luogo, data e titolo dell’evento raccontato.

Diffondere le attività legate a “Il Maggio dei Libri”

Dopo che la vostra iniziativa sarà stata validata, potrete condividerla sui vostri social network, blog e siti grazie a un link diretto, uno strumento in più per diffonderla, migliorarne la riuscita e farcela conoscere (inserendo su Facebook, Twitter e Instagram il tag #ilmaggiodeilibri o la menzione @ilmaggiodeilibri su Facebook e Instagram e @maggiodeilibri su Twitter).

Contattare per assistenza

Se riscontrate dei problemi nella compilazione del form in banca dati potete scrivere a [email protected] e lasciare un vostro contatto telefonico per essere richiamati.

Dove verrà visualizzata la iniziativa

Tutte le iniziative registrate saranno visibili, dopo validazione, sul sito www.ilmaggiodeilibri.it interrogando la banca dati attraverso la cartina geografica in homepage, consultabile regione per regione.

Premi per l’edizione de “Il Maggio dei Libri”

Certo, il Premio Il Maggio dei Libri sarà assegnato anche nel 2021 come riconoscimento del vostro impegno: sarà conferito alle iniziative più originali e innovative e, soprattutto, agli organizzatori che abbiano fatto rete con le altre realtà territoriali. Cinque le categorie che possono concorrere al Premio in libri: biblioteche, librerie, scuole, associazioni culturali, strutture sanitarie e di reinserimento (carceri, comunità terapeutiche…). Nella scorsa edizione, ciascun vincitore ha ricevuto libri per un valore di 1.500€.

Video tutorial su come iscriversi alla banca dati

Certo, lo trovate pubblicato sulla home page del sito, accanto al pulsante “Inserisci la tua iniziativa nella banca dati del Maggio dei Libri 2021” sotto la cartina dell’Italia, oppure a questo link del canale YouTube del Centro per il libro e la lettura.

Il manifesto di questa edizione de “Il Maggio dei Libri”

Nella sezione download potete trovare il logo, la locandina ufficiale, il segnalibro, la locandina personalizzabile e il badge “Partecipiamo anche noi!”
Per ulteriori informazioni, chiarimenti e suggerimenti contattare la Segreteria organizzativa scrivendo a [email protected] e lasciando un contatto telefonico per essere richiamati.

La circolare del DS

Le iniziative, sole, non bastano. Serve un coinvolgimento attivo delle scuole e dirigenti scolastici più sensibili e, principalmente, più attenti. Iniziative come queste non possono rimanere lontane proprio dalle scuole alle quale, più di altre, sono dirette. È il caso, dunque, che ciascun volenteroso DS predisponga una apposita circolare di «Adesione alla campagna “Il Maggio dei Libri”» e di avvio di “Attività didattiche programmate per la partecipazione alla proposta convalidata dal Mibact”. Il DS dell’istituto di Istruzione Superiore di Amantea (CS), diretto con competenza dal dirigente scolastico Prof.ssa Angela De Carlo, per esempio, ne ha predisposto una ben strutturata capace di integrare il PTOF, le scelte didattiche e l’iniziativa ministeriale.

CIRCOLARE ATTIVITA’ MAGGIO DEI LIBRI 2021

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!