Il lavoro nel pubblico impiego è un miraggio per gli under 30

WhatsApp
Telegram

A lavorare nel settore pubblico e ad avere meno di trent’anni in Italia ormai sono il 2,7%, meno di 3 su 100 che lavorano.

Volendo spingersi a considerare i lavoratori che hanno meno di 35 anni il quadro non risulta molto più confortante: sono il 6,8% del totale, nemmeno 7 ogni 100 lavoratori. È quanto emerge dall’aggiornamento al 2015, pubblicato dall’Aran, l’Agenzia che si occupa di pubblico impiego, e ripreso da La Stampa.

Su oltre 3 milioni di dipendenti pubblici, quelli tra i 18 e i 29 anni si fermano a quota 81.746, che diventano 205.333 ponendo come limite i 34 anni.

Insomma i giovani nella p.a. scarseggiano, tanto che l’età media ha superato i 50 anni.
Per quello che riguarda il lavoratori con contratti a tempo indeterminato, tranne le forze dell’ordine (41,4), sono tutti over 50:

medici (53,1)
dirigenti (54,4)
docenti della scuola (51,2)
professori e ricercatori universitari (53,2)

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato