Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Il lavoro di collaboratrice scolastica rientra nei gravosi ma non nella quota 41, ma ci sono altre vie di pensionamento

WhatsApp
Telegram

Le vie di pensionamento per chi oggi ha 64 anni e non rientra nella quota 41.

Il bidello è stato riconosciuto come lavoro gravoso con al Legge di Bilancio 2022. Ma permette di accedere solo alla pensione con l’Ape sociale e non anche alla quota 41 per lavoratori precoci. Cerchiamo di capire rispondendo alla domanda di una nostra lettrice:

Buongiorno, sono una bidella, vorrei delucidazioni sul lavoro precoce. Ho incominciato come apprendista commessa all’età di 14 anni, piu o meno, e l’ho svolto pet 18 mesi, poi a intervalli altri lavoretti, sempre con i contributi.  Dalla fine del 1990 ad oggi bidella. Ho 64 anni, vorrei sapere quando potrò accedere alla sospirata pensione, grazie molto 

Lavoro precoce ma senza quota 41

Lei rientra nel lavoro precoce perchè ha maturato pià di 12 mesi di contributi prima del compimento dei 19 anni. E potrebbe ambire al pensionamento con 41 anni di contributi. Ma come bidella non rientra nei lavori gravosi che possano rientrarci. Perchè i lavori gravosi riconosciuti dalla Legge di Bilancio 2022 possono accedere solo all’Ape sociale.

Di fatto, quindi, se ha collezionato almeno 36 anni di contributi, avendo già compiuto i 63 anni potrebbe già andare in pensione con l’Ape sociale (in realtà potrebbe andare anche con soli 34 anni di contributi se ha avuto 2 o più figli visto che la misura prevede uno sconto di 12 mesi di contributi per ogni figlio avuto o adottato fino ad un massimo di 24 mesi per donne che hanno avuto o adottato 2 o più figli).

Deve fare un conteggio, quindi, sui contributi che possiede perchè, tra l’altro, se raggiunge i 38 anni di contributi entro il 31 dicembre di quest’anno potrebbe decidere di pensionarsi anche con la quota 102 avendone i requisiti.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur