Il full time richiesto dagli ex CoCoCo rimane un miraggio. Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

Inviato da Vincenzo Minici – Stralcio della dichiarazione del Ministro dell’Istruzione On. Fioramonti del 15.10.2019

“Gli assistenti amministrativi (ex co.co.co) Non potevo immaginate che ci fossero persone forzate a lavorare a 18 ore a tempo parziale. Eppure, c’è necessità di personale amministrativo a tempo pieno all’altezza, perché la scuola è diventata complessa. Ci si dimentica sempre del personale amministrativo, che agisce nelle retrovie: non possono lavorare con contratti part time..” questo il 15.10.2019.

All’emendamento A.S. n 1586 art. 18 proposto dall’On Russo in Commissione Legge di Bilancio 2020, per inserire gli ex CoCoCo a Full Time , vi è stato parere contrario del Ministero del Lavoro, in attesa del parere della Funzione Pubblica. – Si gioca a rimpiattino sulla pelle dei lavoratori.
Morale di Gattopardiana memoria “ Tutto deve cambiare, affinchè tutto rimanga com’è”. VERGOGNA!

RIFLESSIONI

CoCoCo – Si consuma a poco a poco la speranza degli ex CoCoCo, che hanno prestato orecchio al canto delle sirene. IL FULL TIME atteso e agognato rimarrà un miraggio. Il cambiamento radicale, tanto sperato, al fine di rivalutate il lavoratore come padrone del proprio destino sociale e della sua funzione all’interno del suo ambito lavorativo e della nazione intera e non come individuo da svuotare delle sue energie, volge a un tristre epilogo.

L’operato dei nostri governanti non è stato altro che una MACELLERIA SOCIALE. ANOMALIE DI UNA NAZIONE. Il modo con cui l’iter degli ex CoCoCo è stato condotto non è accettabile, un modo che non fa parte della democrazia, un modo che non fa parte dei presupposti della certezza del diritto che costituzionalmente dovrebbe garantire uno Stato in cui la sovranità appartiene al popolo. Così, in questa sordità alle parole, quelle vere, quelle della gente, degli scioperi, quelle dei precari, si perpetua lo strappo alla democrazia italiana.

E’ sempre più facile scappare che affrontare i problemi ma così i problemi non si risolvono si evitano che se ne creino degli altri. Si ricordino i signori governanti, che parlano di lavoro, di occupazione ecc. che con il Part Time oggi ci sono lavoratori poveri, domani ci saranno pensionati poveri.

Grazie per l’attenzione.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA