“Il fu Liceo Giovanni da Castiglione”, quando un errore burocratico cancella una scuola

WhatsApp
Telegram

In un curioso caso di burocrazia schizofrenica, il Liceo “Giovanni Da Castiglione” di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, si è trovato improvvisamente “cancellato” a causa di un errore amministrativo.

Il dirigente scolastico, Sauro Tavarnesi, ha reagito con ironia alla situazione, paragonando l’istituto al famoso personaggio pirandelliano “Il fu Mattia Pascal”.

L’incidente è stato causato dal Ministero della Semplificazione, che ha erroneamente abrogato numerosi decreti regi risalenti al periodo 1870-1946. Tra questi, purtroppo, figurava anche il decreto che istituiva il liceo toscano.

La ministra Maria Elisabetta Casellati ha riconosciuto l’errore in Parlamento, ammettendo che molti dei decreti cancellati avevano ancora un impatto significativo sull’amministrazione pubblica e sul funzionamento di varie istituzioni.

Nonostante l’inconveniente burocratico, il preside mantiene un atteggiamento positivo: “Non credo che l’esistenza di una scuola con oltre ottocento studenti, punto di riferimento culturale per tutta la Valdichiana, dipenda solo da un regio decreto,” ha dichiarato a LaPresse.

Il governo sta già lavorando per risolvere il problema attraverso una serie di emendamenti “riparativi”. Nel frattempo, il dirigente scolastico ha colto l’occasione per invitare la ministra Casellati a visitare l’istituto: “Noi ci siamo e simpaticamente invito la ministra a venirci a trovare, così da constatare di persona il nostro stato in vita. L’accoglieremo col sorriso.”

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Webinar Eurosofia di presentazione il 26 luglio ore 17.00