Il danno non calcolato di abolire l’abilitazione per il ruolo. Lettera

Stampa
ex

Inviato da M. Galimberti – Nuovo ministro, nuovo sistema di reclutamento.

Vorrei ricordare al ministro Bussetti che le abilitazioni fini ad oggi sono state indispensabili per poter intraprendere la professione di insegnante, come ogni altra professione (vedi ingegnere, architetto, medico,….). Era considerata una sorta di garanzia!!!!

Ora tutto cambia!!!!! Se è convinto che le ultime abilitazioni costate fatica e tanti soldi a migliaia di aspiranti insegnanti si impegni a far restituire il danaro a chi ha contribuito a sanare i conti in rosso di tante università italiane.

Ancora una volta chiedo al ministro se farebbe costruire un edificio scolastico (frequentati dai suoi figli non dai nostri) a un architetto senza esperienza o un intervento chirurgico da uno specialista privo di esperienza.

Un conto sono gli annunci propagandistici un conto la realtà quotidiana.
Buon lavoro e buon anno

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur