Il cuore d’oro del calciatore Mané: costruisce un ospedale e una scuola nel villaggio natale in Senegal e elargisce una borsa di studio per i più meritevoli

WhatsApp
Telegram

Sadio Mané, calciatore del Bayern Monaco, non dimentica le proprie origini e ha fatto ritorno a Bambaly, il suo villaggio natale in Senegal, dove ha intrapreso numerosi progetti per migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti.

Mané è noto per la sua generosità e le sue opere di bene, ma l’impegno profuso per il suo villaggio natale è davvero eccezionale. Africa Facts Zone, una piattaforma dedicata agli eventi del continente africano, ha evidenziato su Twitter le numerose iniziative promosse da Mané a Bambaly, dove ha mosso i suoi primi passi nel mondo del calcio.

Un anno fa, l’ospedale del villaggio, finanziato con un investimento di quasi 500mila euro, è stato inaugurato. Questa iniziativa è stata particolarmente importante per Mané, che da bambino aveva perso il padre a causa di una malattia che non aveva potuto curare per l’assenza di un ospedale nel villaggio. Tuttavia, l’ospedale è stato solo l’inizio di una serie di interventi che hanno contribuito a trasformare Bambaly in una città.

Mané ha finanziato la costruzione di una scuola del valore di circa 250mila euro, ha garantito l’accesso a una connessione Internet 4G per tutti gli abitanti e, in aggiunta, sta promuovendo la costruzione di una stazione di servizio e un ufficio postale. Non solo, il calciatore offre borse di studio ai migliori studenti, pari a 400 euro, e un sostegno mensile di 70 euro a ogni famiglia, rappresentando un aiuto concreto e sincero per coloro che faticano a sbarcare il lunario

A Bambaly vivono circa 2.000 persone e le azioni di Mané dimostrano la sua grandezza non solo come calciatore, ma anche come uomo di elevata moralità.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta