“Il Covid-19 ha messo in ginocchio la mia agenzia di viaggio. Chiudo per insegnare” [VIDEO]

Stampa

Mancano meno di due settimane al ritorno in classe. Le scuole devono fare ancora i conti con la mancanza di docenti per coprire gli insegnamenti nelle varie classi.

Su La 7 si racconta la storia di Ombretta Bari, 46 anni, titolare di un’agenzia di viaggi dal 2000, che ha visto scendere il fatturato del 90%. Così Ombretta ha deciso di rispolverare il diploma e ha deciso di fare domanda per insegnare. La scuola, dunque, come opportunità di lavoro per chi è in difficoltà: “Prima c’era la fila per entrare nella mia agenzia di viaggi, adesso non c’è nessuno, il telefono non squilla. Il Covid-19 ha messo in ginocchio la mia attività. Ho due figli, un mutuo, le rate della macchina, le bollette da pagare. Di notte fai fatica a prendere sonno. Ho rispolverato il diploma da operatore turistico conseguito nel 1992 per poter insegnare negli istituti professionali e inseguire il sogno del posto fisso con uno stipendio tutti i mesi”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur