Il Consiglio di Stato riapre il concorso per Dirigenti Scolastici in Lombardia

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – La DiSaL ci informa che oggi il Presidente del Consiglio di Stato in udienza straordinaria ha stabilito, con Decreto d’urgenza n. 3218/12 del 3 agosto 2012, la revoca della sentenza del TAR Lombardia ed ha permesso quindi la ripresa delle procedure preparatorie alle nomine, in attesa del testo definitivo del Consiglio previsto per il 28 agosto.

red – La DiSaL ci informa che oggi il Presidente del Consiglio di Stato in udienza straordinaria ha stabilito, con Decreto d’urgenza n. 3218/12 del 3 agosto 2012, la revoca della sentenza del TAR Lombardia ed ha permesso quindi la ripresa delle procedure preparatorie alle nomine, in attesa del testo definitivo del Consiglio previsto per il 28 agosto.

Secondo quanto indicato nel comunicato adesso l’USR può pubblicare la graduatoria degli idonei e predisporre gli atti preliminari alle nomine, attendendo per i contratti il testo definitivo della sentenza.

Decreto Consiglio di Stato 3 agosto 2012, n. 5836

N. 03218/2012 REG.PROV.CAU.
N. 05836/2012 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA

Consiglio di Stato

in sede giurisdizionale (Sezione Sesta)

Il Presidente

ha pronunciato il presente

DECRETO

sul ricorso numero di registro generale 5836 del 2012, proposto da:
Ministero dell’Istruzione dell’Universita’ e della Ricerca, rappresentato e difeso per legge dall’Avvocatura, domiciliata in Roma, via dei Portoghesi, 12;

contro

[…]

nei confronti di

[…]

per la riforma della sentenza breve del T.A.R. LOMBARDIA – MILANO: SEZIONE IV n. 02035/2012, resa tra le parti, concernente concorso per il reclutamento di dirigenti scolastici per la regione lombardia – ammissione alla prova orale – mcp

Visti il ricorso in appello e i relativi allegati;

Vista l’istanza di misure cautelari monocratiche proposta dal ricorrente, ai sensi degli artt. 56 e 98, co. 1, cod. proc. amm.;

Considerato che, stante l’imminenza dell’inizio dell’anno scolastico, appaiono sussistere i presupposti della gravità e urgenza richiesti per la pronuncia del decreto decisorio, limitatamente all’effettuazione degli adempimenti preparatori delle nomine e con esclusione di queste ultime; l’Amministrazione provvederà a dare notizia agli interessati che detti adempimenti sono eseguiti in attuazione degli effetti cautelari del presente decreto e che l’eventuale adozione dei provvedimenti di nomina resta subordinata all’esito dell’esame collegiale della controversia da parte della Sezione;

P.Q.M.

Accoglie nei limiti di cui in premessa e fissa, per la discussione, la camera di consiglio del 28 agosto 2012.

Il presente decreto sarà eseguito dall’Amministrazione ed è depositato presso la Segreteria della Sezione che provvederà a darne comunicazione alle parti.

Così deciso in Roma il giorno 3 agosto 2012.

Il Presidente
Giorgio Giovannini
DEPOSITATO IN SEGRETERIA
Il 03/08/2012

IL SEGRETARIO
(Art. 89, co. 3, cod. proc. amm.)

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito