Il consigliere di Figliuolo: “Con il virus bisogna convivere senza fermare le scuole e l’economia”

WhatsApp
Telegram

“Con il virus bisogna imparare a convivere, senza fermare l’economia, né il mondo della scuola. Così l’ex direttore dell’Ema e consulente per la campagna vaccinale del generale Figliuolo, Guido Rasi, dice la sua sul rientro in classe.

“Il governo ha preso una decisione che mette al primo posto l’istruzione”, afferma in un’intervista a La Stampa.  “Omicron si ferma solo chiudendo tutto, ma non è fattibile – spiega Rasi -. Il tentativo del governo dunque è di mitigare il contagio per tenere aperte scuole e attività economiche”.

Non esiste bacchetta magica. “Il contagio va veloce con crescenti ricoveri e morti, facendo apparire ogni nuova misura superata – dice il consulente di Figliuolo -, ma nessuno ha la ricetta giusta”.

Per non limitare scuole e attività economiche, prosegue l’esperto, “l’unica è accelerare le terze dosi, che sono in aumento così come le prime, diffondere l’uso delle Ffp2 al chiuso e aumentare le distanze sui trasporti”. 

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao