Il comune di Borgosesia accoglie tre minori dell’Ucraina. Sasso: “Frequenteranno le nostre scuole”

WhatsApp
Telegram

“Il Comune di Borgosesia, amministrato dal sindaco e deputato leghista Paolo Tiramani, ha dato accoglienza a due mamme e tre minori arrivati dopo una fuga avventurosa dalle zone di guerra ucraine”.

A rendere nota e rilanciare la notizia, sulla sua pagina Facebook, è il sottosegretario all’Istruzione Rossano Sasso.

“Il primo cittadino di questo centro del Vercellese, come stanno facendo tanti altri colleghi di partito in tutta Italia, si è da subito mobilitato insieme alla sua Giunta nel nome dell’accoglienza e della fratellanza. Lavoreremo insieme affinché i due bambini di 11 anni e la ragazza di 15 possano frequentare regolarmente una scuola – scrive Sasso – questo potrà aiutarli nel trovare un minimo di serenità visto il dramma che stanno vivendo. Lo diciamo da sempre e lo facciamo: a chi davvero scappa dagli orrori di un conflitto apriremo sempre i nostri confini e le nostre case. Non ci tireremo mai indietro e tutti saranno accolti come sorelle e fratelli. Ma saremo altrettanto fermi nel respingere chi, da clandestino, vuole arrivare nel nostro Paese con ben altre intenzioni. E sosterremo sempre il nostro segretario federale, Matteo Salvini, a processo per aver fatto rispettare le leggi della Repubblica”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur