“Il coding rende i bambini soggetti attivi della tecnologia e consente loro di sviluppare il pensiero computazionale”. L’esperienza di un istituto comprensivo

WhatsApp
Telegram

L’Istituto Comprensivo “A. Manzoni” di Alessandria della Rocca (AG), guidato dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Rosaria Provenzano, ha partecipato, anche quest’anno, con successo, alla CodeWeek, settimana europea della programmazione.

L’insegnante Adriana Sardo, come “CodeWeek Organizer”, ha curato e coordinato varie, divertenti e stimolanti esperienze di coding, on line ed in modalità unplugged, che hanno coinvolto tanti alunni e docenti dell’istituto.

I piccoli programmatori hanno imparato giocando con entusiasmo, utilizzando un pc, la Lim, piccoli robot dalla struttura semplice. Sono stati utilizzati, in particolare: la piattaforma Code.org, Scracht, il tappeto del coding per realizzare particolari percorsi, Doc-Robot per la robotica e schede operative illustrate.

L’insegnante Sardo, precisa che: “Il coding rende i bambini soggetti attivi della tecnologia e consente loro di sviluppare il pensiero computazionale, ovvero quel pensiero che permette di trovare una soluzione a problemi incontrati, in maniera creativa ed efficiente”.

Tante classi, per le attività svolte, hanno ricevuto attestazioni di merito dall’European Commission, avendo contribuito al successo di questa grande campagna per la diffusione del coding.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur