Il cinema a scuola, ecco i bandi della quarta edizione del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola (PNCIS)

WhatsApp
Telegram

Il fascino di Venezia non è limitato alla semplice magia del grande schermo; è anche diventato il palcoscenico per l’annuncio dei dettagli dei nuovi bandi del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola (PNCIS).

Il progetto, promosso dal Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e audiovisivo (MiC-DGCA) e dal Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM), mira a integrare il linguaggio cinematografico e audiovisivo nelle scuole come potente strumento pedagogico.

Il budget provvisorio per questa iniziativa si attesta a 22,4 milioni di euro. Questo fondo sarà incrementato da risorse non utilizzate nella precedente edizione. I bandi, in programma per essere pubblicati entro settembre, saranno resi disponibili sia sul portale “cinemaperlascuola.istruzione.it”, che sui siti istituzionali dei Ministeri coinvolti.

Una particolarità di questi nuovi bandi? Una premialità aggiuntiva per chi collabora con le sale cinematografiche. Una particolare enfasi verrà posta sulla formazione dei docenti, come stabilito dall’Atto di Indirizzo del Ministro della Cultura per il triennio 2023-2025.

Parallelamente all’annuncio dei nuovi bandi, sono stati resi noti anche i risultati dell’edizione precedente del PNCIS. Con 650 mila studenti e 1600 sale coinvolte, il progetto ha già avuto un impatto tangibile. La terza edizione ha visto il finanziamento di 701 progetti, con un budget totale di 55 milioni di euro, utilizzati sia per progetti diretti che per attività trasversali.

Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di Stato al Ministero della Cultura, ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa: “Il nostro obiettivo principale con l’alfabetizzazione audiovisiva è di potenziare le capacità di indagine e espressione degli studenti. Questo approccio educativo è fondamentale per formare un pubblico sensibile e appassionato, pronto a supportare il cinema italiano ed europeo nel futuro.”

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri