Il cellulare può essere ritirato da un insegnante? C’è una norma precisa?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Il cellulare può essere ritirato da un insegnante? C’è una norma precisa che regola questo comportamento e se può essere utilizzato anche in gita?

Buona sera,vorrei sottoporvi un quesito sempre più frequente: il cellulare può essere ritirato da un insegnante?
Mia figlia a breve andrà in gita, la scuola ha inviato a tutti i genitori un elenco di regole da seguire durante questo breve viaggio, tra queste è anche presente una voce dedicata ai cellulari:
“…ogni capo camera ritirerà i cellulari dei compagni, consegnerà questi ed il suo all’insegnante che li restituirà il mattino successivo…”
In una circolare di Febbraio 2019 la scuola ha stabilito le regole su questa questione e sono esattamente l’opposto di quelle scritte per gita, esattamente nella circolare è scritto:
“…Si evince quindi che i cellulari, ed altre apparecchiature con funzionalità simili, dovranno essere introdotti nell’edificio scolastico spenti e riaccesi soltanto fuori alla fine delle lezioni. Tale regola vale anche per le normali attività didattiche svolte al di fuori dell’edificio scolastico (uscite didattiche, viaggi). La custodia di tali apparecchi è sotto l’esclusiva responsabilità dei proprietari e la scuola declina ogni responsabilità rispetto a furti o danneggiamenti…”

Vorrei chiedervi se c’è una norma\legge che tratta questo argomento un modo chiaro e definitivo. Cordialmente

Ritiro dei cellulari a scuola

Abbiamo trattato l’argomento specificando la normativa in quest’articolo: Cellulare ritirato e rotto: l’insegnante deve pagare la riparazione?

Nel regolamento degli istituti sono comprese delle norme e regole sul divieto del telefonino in classe e dell’uso improprio, compresa quella del ritiro temporaneo del telefono, in caso di uso scorretto.

La scuola in sede di iscrizione, invita i genitori ad informarsi presso la segreteria le regole che il Consiglio di istituto ha disposto per il corretto uso del telefono nelle ore scolastiche.

Le direttive ministeriali precisano che nel caso ci siano particolari esigenze di comunicazione tra famiglie e studenti, dettate da ragioni di particolare gravità o urgenza, il docente può autorizzarne l’uso.

La scuola deve, garantire la possibilità di comunicazione tra le famiglie ed i propri figli, per gravi motivi ed urgenti, attraverso gli uffici di segreteria amministrativa.

Il divieto dell’utilizzo dei telefoni in classe non è solo valido per gli alunni, ma vale anche per il personale docente come da circolare n.  362 del 25 agosto 1998.

Ritiro dei cellulari in gita

Le regole sulla limitazioni dell’uso dei cellulari vale anche quando gli alunni sono in gita. Le norme e le regole variano a seconda dell’istituto, ma di regola tutti gli istituti limitano l’uso anche di sera.

In linea generale, i regolamenti interni riportano tre le tante regole per le gite, anche  il seguente avvertimento: “Quando i ragazzi sono lasciati nelle camere per il riposo notturno si raccomanda di non utilizzare il cellulare, di rispettare suddetto regolamento e di non commettere alcuna azione che mini la dignità propria o altrui”.

In questo caso la scuola è stata diretta, ma i ragazzi potranno comunque in qualsiasi momento avere il supporto degli insegnanti e per qualsiasi emergenza far contattare i genitori.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: