Il caso di Edoardo, studente modello di 17 anni, scomparso mentre andava a scuola: non si esclude l’ipotesi della fuga in Russia

WhatsApp
Telegram

Giovedì scorso, Edoardo Galli, 17 anni, residente a Colico (in provincia di Lecco), è uscito di casa per recarsi al liceo scientifico Nervi di Morbegno, ma non è mai giunto a destinazione.

Le ore che seguono si trasformano in un incubo per la sua famiglia, dato che di lui si perdono le tracce. Secondo le indagini, il ragazzo sarebbe salito su un treno diretto a Milano, per poi scomparire nel nulla.

Quando in serata il padre, non vedendolo rientrare e non riuscendo a contattarlo (il suo telefono risulta spento), si è accorto della sua assenza, era troppo tardi. I carabinieri, impegnati nella ricerca, hanno scoperto che Edoardo ha lasciato la casa di nascosto, portando con sé un sacco a pelo. Dalle ultime attività sul suo computer emergono ricerche su come sopravvivere in montagna senza cibo e acqua, ma anche informazioni sulla guerra in Ucraina. La madre del ragazzo è di origine russa e, avendo Edoardo il doppio passaporto, non si esclude l’ipotesi, seppur remota, che possa cercare di raggiungere la Russia.

I genitori hanno rivolto un toccante appello alla trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”, esprimendo la loro preoccupazione e il desiderio di riabbracciare il figlio: “Torna da noi, siamo tutti preoccupati e agitati. Non hai idea di come stanno i nonni in questo momento. Ti vogliamo bene e ti aspettiamo a braccia aperte”.

Monica Gilardi, sindaco di Colico, descrive Edoardo come un ragazzo eccezionale: primo della classe, eccellente in ogni attività, suona il sassofono e viene descritto come idealista e pacifista. La sua scomparsa ha lasciato tutti senza parole.

La mobilitazione della comunità e le ricerche in corso.

L’associazione Penelope e la Prefettura di Lecco sono attivamente coinvolte nel caso, diffondendo foto e dettagli dell’adolescente. Edoardo, alto 180 cm, con capelli castano chiari e occhi grigi, al momento della scomparsa indossava un giubbotto di jeans blu scuro, un pile, pantaloni beige e una camicia marrone a quadri. È noto che porti gli occhiali, sebbene usi anche le lenti a contatto. Ha una piccola cicatrice sul sopracciglio destro.

Inizialmente, le ricerche si sono concentrate in Brianza, dove vivono i nonni e dove Edoardo ha trascorso parte della sua vita. I social network sono diventati un canale essenziale per la diffusione dell’appello a chiunque avesse notizie o avesse visto Edoardo, invitandoli a contattare immediatamente i carabinieri di Colico. La comunità si stringe attorno alla famiglia Galli, sperando in un lieto fine.

WhatsApp
Telegram

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia