Il bonus merito sparisce, Granato: è una vittoria del M5S

WhatsApp
Telegram

E’ di questi giorni la notizia che il Senato ha approvato all’interno della manovra 2020 un emendamento che fa confluire i soldi del bonus merito nel Fondo di istituto. 

“Il maxiemendamento alla manovra giunto in aula al Senato conferma la vittoria del Movimento 5 Stelle sul fronte della cancellazione di un altro dei pezzi più odiosi della Buona scuola. Il “bonus merito” per i docenti introdotto dalla riforma della Buona scuola viene meno, e i relativi 200 milioni l’anno di stanziamento saranno utilizzati dalla contrattazione integrativa in favore del personale scolastico, senza ulteriore vincolo di destinazione. Mi sono battuta personalmente per questa misura e da insegnante prima ancora che da senatrice sono soddisfatta del risultato raggiunto”.

Così in una nota la capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Istruzione al Senato Bianca Laura Granato.

Sarà dunque la contrattazione di istituto a stabilire come utilizzare i soldi stanziati. Non essendoci vincolo di destinazione, questi potrebbero essere utilizzati per retribuire altre attività, anche svolte dal personale ATA.

Bonus merito nel Fondo di istituto: soldi a tutti i lavoratori, anche personale ATA

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito