Il 75% dell’offerta di lavoro è tecnica o manuale, ma il 49% degli studenti esclude carriera in questi campi

WhatsApp
Telegram

Dati recenti forniti dal centro studi di Distretto Italia, parte del progetto del Consorzio Elis e presieduto da Autostrade per l’Italia, rivelano che il 75% delle offerte di lavoro attuali si concentra nelle professioni tecniche e manuali. 

Tuttavia, come ha messo in evidenza Il Sole 24 Ore confrontando i dati con un sondaggio di Skuola.net, vi è un marcato disinteresse per queste professioni tra i giovani e ben il 49% esclude categoricamente la possibilità di intraprendere carriere in campi manuali.

Il centro studi di Distretto Italia ha anche identificato le dieci professioni più ricercate ma difficili da reperire nel panorama lavorativo italiano. Queste includono ruoli come autisti, carpentieri e tecnici dell’armamento ferroviario, seguiti da operatori di macchine movimento terra, macchinisti, tecnici del segnalamento ferroviario, esperti in intelligenza artificiale, addetti alla gestione di cantieri, cost controller di cantiere e impiantisti elettrici.

L’elenco sottolinea la crescente richiesta di competenze specifiche in settori chiave, contrapposta però alla difficoltà di trovare candidati disposti e preparati a ricoprire tali ruoli.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri