Il 70% degli alunni con disabilità cambierà docente di sostegno. Salvini: “Presenterò interrogazione urgente al ministro Bianchi”

WhatsApp
Telegram

L’allarme lanciato dal quotidiano “La Repubblica”, in merito alla notizia secondo cui il 70% degli alunni con disabilità cambierà insegnante di sostegno, ha avuto grande eco nell’ambito politico.

Il leader della Lega, Matteo Salvini, su Twitter, annuncia che presenterà presto un’interrogazione al ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, per chiedere delucidazioni in merito agli esiti della mobilità.

L’allarme lanciato da La Repubblica

Sette docenti di sostegno su dieci cambieranno scuola il prossimo anno scolastico. Il 70% degli alunni con handicap dovrà abituarsi a un nuovo docente specializzato.

La Repubblica, in un articolo a firma del giornalista e docente Salvo Intravaia, non usa mezzi termini e parla di “disastro educativo” dopo gli esiti della mobilità. Un gigantesco turn over, senza eguali nell’istruzione statale italiana, che ricade sulla testa degli alunni più fragili.

Se la continuità didattica nelle classi è minacciata dall’enorme numero di precari (circa 200mila) che ogni anno il ministero è costretto a nominare per coprire tutte le cattedre disponibili, sul sostegno di fatto la continuità didattica non esiste.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur