Il 60% delle scuole non ha certificato di agibilità, una su quattro non ha collaudo statico. Oltre 2 miliardi per adeguamento e messa in sicurezza delle scuole [TUTTI I DATI]

WhatsApp
Telegram
Antincendio scuole

2,4 miliardi per la messa in sicurezza e la riqualificazione delle scuole. Il Ministero dell’Istruzione e del Merito punta forte sull’edilizia scolastica sfruttando non solo le risorse previste dal PNRR, ma anche nuove risorse (quasi un miliardo).

Ecco le cifre nel dettaglio

953 milioni di nuove risorse
710 milioni di risorse PNRR
255 milioni per le palestre
84 milioni di risorse PON

Un miliardo da assegnare alle Regioni

Le nuove risorse (quasi un miliardo) saranno ripartiti su base regionale su quanto indicato dalle singole realtà locali. Oltre 260 milioni andranno alla Lombardia, oltre 200 alla Campania, quasi 200 alla Sicilia, più di 150 alla Puglia e 150 milioni al Piemonte.

Il 60% delle scuole non ha certificato di agibilità

I numeri resi noti dal MIM rappresentano una situazione seria. Quasi il 60% degli edifici scolastici non presenta il certificato di agibilità, in valore assoluto sono quasi 24mila (15mila, invece, sono quelli che lo presentano). Migliore, ma non più di tanto, la situazione riguardo il collaudo statico: ben un istituto su quattro non presenta il certificato. Situazione ben più grave per quanto riguarda il certificato di prevenzione degli incendi: oltre il 55% degli istituti scolastici non presenta la certificazione. Pertanto gli edifici attivi progettati con la normativa tecnica antisismica sono soltanto il 12%.

Leggi anche

“Gli interventi presentati riguarderanno lavori di messa in sicurezza, riqualificazione, adeguamento sismico, antincendio, eliminazione delle barriere architettoniche all’interno degli edifici scolastici perché”, ha detto il ministro Giuseppe Valditara, “quella dell’edilizia scolastica è una grande emergenza”

In particolare, ha spiegato il Ministro,“presentiamo l’autorizzazione di 330 interventi relativi a 710 milioni di euro di fondi Pnrr già ripartiti; il riparto delle risorse e autorizzazioni di 171 interventi relativi a 255 milioni di euro di fondi destinati alle palestre scolastiche; l’autorizzazione di 266 interventi su mense e palestre relativi a 84,8 milioni di euro di fondi Pon e il riparto regionale di 953,5 milioni di euro ( i cui interventi saranno autorizzati sulla base delle indicazioni delle Regioni) per un totale di due miliardi tre milioni e 900mila euro ripartiti tra tutte le regioni”.

Grazie alle risorse stanziate e ripartite sono stati approvati 767 interventi di messa in sicurezza di altrettanti edifici scolastici. Restano da autorizzare i progetti relativi al riparto dei 953 milioni che saranno individuati su indicazione delle Regioni.

Piano edilizia scolastica, Valditara: “Due miliardi di euro per mettere in sicurezza le scuole. Chi va in classe non si può sentire in pericolo” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

TFA Sostegno VIII CICLO. La pubblicazione del decreto è imminente. Preparati con il metodo ideato da Eurosofia