Il 20 gennaio sarà la Giornata del Rispetto. Montaruli (Fdi): “Nel segno di Willy Monteiro, contro ogni discriminazione”

WhatsApp
Telegram

“A tre anni esatti dall’omicidio di Willy Monteiro a Colleferro la Camera ha approvato l’istituzione della Giornata del Rispetto che ricorrerà il 20 gennaio, data di nascita del ragazzo brutalmente ucciso”.

Lo afferma Augusta Montaruli, vicecapogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera e prima firmataria dell’emendamento approvato all’interno del testo unificato contro il bullismo e cyberbullismo.

“Celebriamo la sua vita perché è stata un esempio di dedizione, educazione e sentimento eroico. Willy ha contrapposto alla violenza degli aggressori una forza diversa e, cioè, quella di difendere chi viene sopraffatto. È un esempio per combattere alla radice il bullismo; spesso la parola rispetto in una narrazione ormai alla Gomorra viene utilizzata impropriamente per ottenere una posizione di supremazia. Al contrario bisogna ritornare nell’immaginario comune al significato originario ovvero la garanzia del pensiero e della persona altrui, contro ogni violenza psicologica e fisica, contro ogni discriminazione e prevaricazione”.

“La Giornata del Rispetto, della sensibilizzazione su questi temi prevede il coinvolgimento delle scuole pubbliche e private, di ogni ordine e grado, per lo svolgimento delle attività didattiche volte a sensibilizzare gli alunni sul significato della ricorrenza stessa. L’Italia ringrazia Willy e i ragazzi come Willy, che non cedono alla sopraffazione”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri