IdV. Governo ritiri riconversione su sostegno suprannumerari

Di
WhatsApp
Telegram

IdV – In occasione della conferenza stampa sui precari della scuola organizzata dall’Italia dei Valori della Calabria, gli Onorevoli Giuseppe Giordano e Pierfelice Zazzera denunciano la grave situazione creatasi a Reggio Calabria dove vi è una forte carenza di docenti di sostegno rispetto al numero degli alunni disabili.

IdV – In occasione della conferenza stampa sui precari della scuola organizzata dall’Italia dei Valori della Calabria, gli Onorevoli Giuseppe Giordano e Pierfelice Zazzera denunciano la grave situazione creatasi a Reggio Calabria dove vi è una forte carenza di docenti di sostegno rispetto al numero degli alunni disabili.

In proposito il vicepresidente della Commissione Cultura Zazzera e l’on. Giordano dichiarano in modo congiunto: “Il Governo non si rende conto dei gravi danni che il mondo della scuola sta subendo a causa dei folli tagli al settore. La sua politica è in assoluta continuità con quella Berlusconiana, che ha permesso al binomio Gelmini-Tremonti di destrutturare il sistema scolastico italiano. Ora ci troviamo al punto che nelle scuole mancano gli insegnanti di sostegno e a pagare sono proprio gli alunni più bisognosi. A Reggio Calabria la situazione è in emergenza, vi sono oltre 2.300 ragazzi che necessitano di docenti dotati di specifiche competenze, ma il Governo ritiene di risolvere il problema utilizzando attraverso la riconversione del personale in esubero, docenti che non hanno adeguata specifica competenza. Noi dell’Italia dei Valori abbiamo presentato un’interrogazione e una risoluzione a riguardo, chiedendo in particolare di ritirare il decreto direttoriale n. 7 secondo il quale i docenti in esubero saranno riconvertiti sul sostegno con un semplice corso di formazione anche online. Il Governo cioè, per mere questioni di cassa, permette a docenti che per tutta la vita hanno studiato altro, di occuparsi improvvisamente dei disabili. Noi dell’Italia dei Valori diciamo basta a questa politica scellerata che sta mettendo a repentaglio il diritto allo studio.”

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito