IdV critica iniziativa Conad su scuola

di
ipsef

red – La Conad organizza raccolta punti per ritirare premi utili al funzionamento scolastico ed è scontro. IdV "iniziativa di dubbio gusto.

red – La Conad organizza raccolta punti per ritirare premi utili al funzionamento scolastico ed è scontro. IdV "iniziativa di dubbio gusto.

"Apprendiamo – ha affermato l’on. Pierfelice Zazzera capogruppo IDV in Commissione Cultura – che il responsabile CONAD, il dott. Moretti, ha annunciato l’avvio di un progetto per la scuola in collaborazione con il MIUR, in cui attraverso l’acquisto di prodotti della nota multinazionale della distribuzione alimentare da parte delle famiglie sarà possibile raccogliere punti nelle scuole per ritirare premi utili al funzionamento scolastico. In pratica si potranno raccogliere punti per avere la lavagna digitale piuttosto che il computer, e altro materiale per la didattica. Questainiziativa rappresenta una preoccupante deriva commerciale dell’offerta formativa. Domani finiremo che il prosciutto cotto servirà a finanziare i registri di classe e la mozzarella di bufala ad avere le lavagne. Una scuola vicina a un supermarket CONAD sarà più fortunata di una scuola che questo privilegio non potrà avere. In questo modo si utilizzeranno le sponsorizzazioni e i finanziamenti privati per finanziare la didattica, che andrannoa sostituire i finanziamenti pubblici. E’ l’obiettivo peraltro chiaro anche della legge Aprea, che a giorni sarà votata in Commissione Cultura. Finiremo insomma per organizzare gite scolastiche ai supermercati CONAD per ottenere qualche computer e qualche lavagna in più nelle classi. Io non so se il Ministro si rende conto della gravità in cui versa la scuola italiana ridotta ad elemosinare o addirittura a partecipare a iniziative di dubbio gusto per finanziare l’attività formativa."

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare