Iannone (FDI): “La scuola non è pronta a riaprire. Cosa ha fatto Azzolina?”

Stampa

Siamo a gennaio e la scuola non è pronta a riprendere, come non lo era a settembre. Cosa è stato fatto? Nulla d’estate e nulla nello stop della seconda ondata. Oltre al Covid la scuola italiana non sarebbe stata pronta perché la ministra Azzolina ha massacrato insegnanti precari, personale ATA, dirigenti scolastici e ha compromesso un altro intero anno per gli studenti abbandonando le loro famiglie”.

Lo scrive su Facebook il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, capogruppo in Commissione Istruzione.

 

Stampa

Concorso STEM Orale e TFA Sostegno? Preparati con CFIScuola