Augias: alle medie non si studia più analisi logica e grammaticale. Piango per una scuola che non c’è più

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Corrado Augias, giornalista e scrittore, è intervenuto sulle pagine di Repubblica per commentare i risultati deludenti delle prove Invalsi:

Piango non solo per una scuola, ma per un’Italia che non c’è più, inutile rimpiangerla. Gli ultimi dati delle prove Invalsi denunciano una situazione già nota.

Un mio amico docente mi dice che alle medie non si studia più analisi logica e grammaticale che è l’ABC per cominciare a capire un testo.

L’era digitale era sembrata un ritorno alla scrittura, ma lo è stata di una scrittura elementare, che non aiuta a comprendere neppure un articolo di giornale”.

Se a quell’età – ha concluso Augias – non ci si abitua a testi di maggiore spessore è difficile che avvenga in seguito. Allora il rischio, oltre che culturale, diventa politico”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione