I precari chiedono la stabilizzazione: “I concorsi hanno fallito, assumeteci da settembre con un percorso transitorio” [VIDEO]

Stampa

L’emergenza precariato è stato al centro del dibattito live su Facebook e Youtube di Orizzonte Scuola Tv. Gli ospiti sono stati Anita Pelaggi (Coordinamento Nazionale Precari Scuola), Manuela Pascarella (Flc Cgil) e Attilio Varengo (Cisl Scuola).

E’ chiaro agli occhi di tutti il fallimento dei concorsi che hanno creato ulteriori problemi e non hanno risolto nulla. L’unica proposta funzionale è un transitorio: dal primo di settembre si faccia una graduatoria di scorrimento per assumere i precari con tre anni di servizio e nel corso dell’anno scolastico dare la possibilità di ottenere l’abilitazione“. Lo ha detto Anita Pelaggi, docente membro del coordinamento nazionale precari scuola, nel corso del dibattito di Orizzonte Scuola Tv andato in diretta il 16 marzo.

Secondo l’insegnante, in questo modo “quanto meno iniziamo ad eliminare alcune sacche di precariato perché allora ogni anno è la stessa storia. In un anno non si è avuta alcuna soluzione”.

Inoltre, fa notare Pelaggi, “l’organico dei docenti è altamente connesso alle classi pollaio: se non hai il personale assunto come fai a ridurre il numero di alunni per classe?“.

Ecco perché servono finanziamenti: “Bisogna investire per un percorso chiaro che riguardi il personale docente. E’ già tardi“.

Ma la docente pensa ad una vera riforma del reclutamento: “In realtà servirebbe una riforma strutturale per dare una strada univoca per chi già insegna e allo stesso tempo si deve creare un sistema stabile anche per chi vuole iniziare la carriera ed evitare di arrivare ai problemi di oggi“.

ISCRIVITI al canale You Tube di Orizzonte Scuola

Rivedi l’approfondimento del 4 marzo

 

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur