I permessi legge 104, vengono decurtati dal premio di risultato?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

I permessi legge 104, vengono decurtati dal premio di risultato? Cosa stabilisce la normativa vigente?

Buongiorno, lavoro presso una SpA (a capitale pubblico) esercente trasporto pubblico su gomma, quindi con contratto nazionale Autoferrotranvieri, da 35 anni. Da diversi anni usufruisco di permessi di congedo ordinario e straordinario per l’assistenza a mia madre invalida, ma l’azienda per cui lavoro, per i soli permessi ordinari mi defalca circa 9 euro/giorno dalla voce “ integrativo aziendale”, voce costantemente presente in busta dal 1991.
Inoltre, ogni anno, in sede di distribuzione del Premio di risultato, mi vedo sottrarre dai conteggi relativi, l’equivalente della somma dei permessi ordinari e straordinari da me fruiti durante l’anno.
Vorrei sapere, prima di avanzare richieste, se questa decurtazione sia lecita o meno in forza delle vigenti normative. Grazie, cordiali saluti

Premi di risultato e decurtazione per permessi legge 104

Il ministero del Lavoro, rispondendo ad un interpello, ha chiarito che i permessi legge 104 non incidono sul diritto del premio di produzione. La circolare del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione sull’applicazione dell’articolo 71 del D.L. n.112 del 2008, per le assenze per malattia e per permesso retribuito dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni, ha chiarito che:  “la norma vincola le amministrazioni in sede negoziale e, in particolare, in sede di contrattazione integrativa impedendo di considerare allo stesso modo la presenza e l’assenza dal servizio ai fini dell’assegnazione di premi di produttività o altri incentivi comunque denominati, delle progressioni professionali ed economiche, dell’attribuzione della retribuzione di risultato per i dirigenti”.

Anche la Corte di Cassazione con la sentenza n. 20684 del 13 ottobre 2016, ha stabilito che i compensi incentivanti, dovranno essere corrisposti senza decurtazioni al dipendente pubblico per i giorni in cui fruisce dei permessi legge 104.

Salvo diverse disposizioni aziendali (circolari interne, condizioni integrative al contratto o altro).

In riferimento all’integrativo aziendale e anche al premio di risultato, le consiglio di chiedere spiegazioni alla sua azienda. Poi, in merito alla risposta che riceverà, potrà scegliere come agire.

Si fa presente, che queste disposizioni non valgono per il comparto scuola.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: