I lavori in autostrada si allungano, i docenti arrivano tardi a scuola. La preside scrive: “Così si lede il diritto allo studio e al lavoro”

WhatsApp
Telegram

La dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Valle Stura, Ivana Ottonello, ha segnalato una situazione grave riguardante i ritardi nell’arrivo degli insegnanti a scuola a causa dei lavori in corso sulle tratte autostradali liguri.

La maggior parte degli insegnanti che lavorano nell’istituto comprensivo si spostano dalla costa all’entroterra utilizzando l’auto, e spesso utilizzano l’autostrada A26, una delle maggiormente interessate dai cantieri.

Come segnala La Repubblica, il problema è che i ritardi nei tragitti in autostrada sono spesso sottostimati dalla Società Autostrade e, sebbene gli insegnanti partano con largo anticipo per evitare i tornanti del passo del Turchino, spesso il ritardo effettivo supera l’ora. Questo ha come conseguenza che gli insegnanti non arrivano in orario in aula, ledendo il diritto allo studio degli studenti.

La preside ha dichiarato che “cantieri e informazione ingannevole” fanno sì che l’utente-lavoratore non venga tutelato e che il destinatario del servizio non possa riceverlo in orario. Inoltre ha anche domandato ad Autostrade, alle istituzioni e a chi dovrebbe gestire la situazione, se non ci sia “nessuna penale per chi danneggia lavoratori e studenti”.

La preside ha concluso il suo messaggio con una richiesta di intervento per risolvere questa situazione che sta ledendo il diritto allo studio e il diritto al lavoro degli insegnanti.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri