I giovani non vogliono fare più i lavori manuali? No, non è vero. A uno studente su tre piacerebbe farlo. Ricerca Gi Group Holding

WhatsApp
Telegram

Il futuro professionale dei giovani è al centro di un vivace dibattito in Italia. Contrariamente a quanto comunemente percepito, un significativo 39% di studenti esprime interesse verso mestieri tecnici, come evidenziato da uno studio condotto da Gi Group Holding e Fondazione Gi Group, in collaborazione con Skuola.net e La Fabbrica.

Questo dato assume maggior peso considerando la crescente richiesta di tali profili professionali sul mercato del lavoro.

Nonostante l’interesse, l’aspirazione verso queste carriere spesso si scontra con la visione tradizionalista delle famiglie e delle scuole. Infatti, il 72% dei genitori preferirebbe vedere i propri figli intraprendere percorsi accademici universitari. Questa tendenza è rafforzata dalle attività di orientamento scolastico, che secondo l’76% degli studenti, sono inclinate verso l’università, lasciando in ombra altre valide opzioni professionali.

Solo il 21% degli studenti dichiara di avere una conoscenza adeguata sui percorsi Its e Ifts, con una marcata differenza di genere, dove i maschi sono più informati (31%) rispetto alle femmine (17%). La situazione è ancora più critica tra i docenti, con un’ignoranza diffusa sui percorsi di formazione tecnica e professionale, evidenziando una sostanziale lacuna informativa che necessita di essere colmata.

Gli studenti richiedono più esperienze pratiche come stage e tirocini (31%) e visite in contesti lavorativi reali (23%), per avvicinarsi concretamente al mondo del lavoro. L’iniziativa Destination Work di Gi Group mira a colmare queste lacune, offrendo orientamento mirato e gratuito online, per guidare gli studenti verso scelte post-diploma più consapevoli e allineate con le loro attitudini e aspirazioni.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri