I giovani italiani e l’istruzione: un quadro preoccupante. Niente istruzione o formazione per il 31% dei 18-24enni. DATI Istat

WhatsApp
Telegram

Il 31% dei giovani tra i 18 e i 24 anni non partecipa ad alcun corso di istruzione o formazione, contro il 20,2% della media europea. È quanto emerge dai dati diffusi dall’Istat, che fotografano una situazione preoccupante per il futuro del nostro Paese.

L’Italia fanalino di coda in Europa

Il tasso di partecipazione a attività formali, quelle cioè che rilasciano un titolo di studio o una qualifica professionale, per i giovani in questa fascia di età è del 49%: ben 15,3 punti percentuali in meno rispetto a quello medio europeo (64,3%). Più basso anche il tasso di partecipazione ad attività non formali (42,2% contro il 47,6%).

Sud Italia: situazione ancora più critica

L’uscita precoce dal sistema di istruzione nel Sud risulta più frequente che al Nord: tra i 18-24enni, il 13,6% è già uscito da un percorso formativo pur avendo conseguito solo un diploma di scuola secondaria di I grado, quota che nel Nord si attesta a poco più dell’8%.

Mancanza di motivazione e livello di istruzione dei genitori tra le cause principali

A pesare sulla possibilità che i giovani escano da un percorso di istruzione e formazione è anche il livello di istruzione dei genitori: se i genitori hanno un diploma di scuola secondaria di I grado il rischio di fuoriuscita è del 24%, mentre cala ad appena il 3% se uno dei genitori possiede un titolo terziario. A frenare la partecipazione ai corsi di formazione sia formali che non formali è, invece, soprattutto l’assenza di motivazione, che si attesta, per la fascia tra i 18 e i 24 anni, al 67,4%: leggermente inferiore alla media europea del 69%.

NEET: quasi uno su cinque tra i 18 e i 21 anni

In media, tra i 18-21enni, quasi il 21% non si forma né lavora: nel Mezzogiorno la percentuale sale al 29,8%. La percentuale, invece, di coloro che non si formano è del 27,5% (29,7% dei maschi e il 25,1% delle femmine): di questi meno di un quarto si dichiara occupato.

Testo dello studio

I dati

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri