I docenti non vaccinati manifestano di fronte al Ministero contro il loro demansionamento: “Misura che costa 30 milioni di euro”

WhatsApp
Telegram

Un gruppo di docenti non vaccinati hanno protestato di fronte al Ministero dell’Istruzione contro il loro demansionamento. 

Gli insegnanti aderiscono al gruppo politico “UCDL” presieduto dall’avvocato Erich Grimaldi.

“Auspico che il Governo preveda emendamenti in sede di conversione del decreto che pongano fine a tale discriminatorio provvedimento restituendo dignità e decoro ai docenti che si rivolgeranno comunque all’autorità giudiziaria per la tutela dei loro diritti”, afferma il presidente.

“Il demansionamento dei docenti non vaccinati costerà al nostro Paese circa 30 milioni di euro”, afferma Grimaldi che poi aggiunge “di aver inviato nota alla presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero della Salute, al Ministero dell’Istruzione, nonché alla Corte dei Conti per indagare su un probabile danno erariale”.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia