I docenti della A060 chiedono di insegnare chimica e geografia

di Lalla
ipsef

Lucia Tiozzo – Il motivo per cui i docenti abilitati nella classe di concorso A060 Scienze naturali, chimica, geografia e microbiologia, chiedono di poter insegnare la chimica e la geografia è il seguente: hanno partecipato a un Concorso Pubblico superando ben tre prove: scritta, pratica e orale per conseguire l’abilitazione all’insegnamento. (Non siamo abilitati all’insegnamento della matematica, perciò non lo chiediamo.)

Lucia Tiozzo – Il motivo per cui i docenti abilitati nella classe di concorso A060 Scienze naturali, chimica, geografia e microbiologia, chiedono di poter insegnare la chimica e la geografia è il seguente: hanno partecipato a un Concorso Pubblico superando ben tre prove: scritta, pratica e orale per conseguire l’abilitazione all’insegnamento. (Non siamo abilitati all’insegnamento della matematica, perciò non lo chiediamo.)

Io ad esempio sono entrata in ruolo e ho iniziato ad a insegnare queste materie nel lontano 1988, nel 1985 quando è stata introdotta Scienze della materia (Chimica e fisica) al biennio degli Istituti tecnici, i dirigenti potevano assegnare l’insegnamento di questa materia indifferentemente alla A012, A060, A038.

Credo in tutto questo tempo di aver maturato qualche competenza.E’ legittimo ora dire all’improvviso ad una persona che non deve più insegnare una certa materia perchè non è più competente?

Io le rimostranze le posso capire solo nei confronti di chi dovrà accedere all’insegnamento, in tal caso è giusto stabilire nuovi criteri , ma non nei confronti di chi da decenni insegna queste discipline.

Per essere breve non mi dilungo poi sul problema della frammentazione oraria che penalizza chiunque.

Leggi anche A013 – A060: due classi di concorso per pochi posti di insegnamento

No ai docenti di chimica fuori dai licei, sì ad una loro piena valorizzazione

Versione stampabile
anief anief
soloformazione