I docenti con tre anni di servizio devono fare il concorso come tutti gli altri. Lettera

Stampa
ex

Inviato da Andrea Gallo- I docenti con tre anni di servizio devono fare il concorso come tutti gli altri, perfino chi aveva l’ abilitazione tramite TFA/PAS ha dovuto affrontare un concorso altamente selettivo nel 2016.

Per quanto riguarda il concorso non selettivo 2018, stendiamo un velo pietoso, bisognava riaprire le GAE per gli abilitati e non procedere con un
concorso farsa, dove peraltro hanno partecipato chi non aveva ne l’ abilitazione ne un giorno di servizio, grazie al solito ricorsino fatto da
alcuni sindacati;

per cui bisogna tornare ai concorsi per tutti senza distinzioni, per chi vanta del servizio che sia valutato, per chi supera i 36 mesi e non possiede l’ abilitazione sia riservata una giusta percentuale in relazione ai posti disponibili e in relazione a quanti vantano questa soglia, ma basta con i concorsi riservati che studiati per chi da anni lavorava a scuola, hanno fatto la fortuna di avvocati e di qualche fortunato che come vincere al winforlife si è ritrovato con un posto statale senza nessun sacrificio, così come non si può pensare di entrare in ruolo senza concorso ne abilitazione, sarebbe l’ ennesima ingiustizia nei confronti di chi pur essendo abilitato ha dovuto affrontare altri concorsi, in sedi spesso molto lontane( aggregazioni territoriali).

Una fase transitoria c e già stata, se il MIUR non ha intenzione di bandire un nuovo PAS, l’ unica strada rimane il concorso, chi non lo passa lo rifà, anche perchè il concorso è abilitante per cui è un vantaggio enorme non frequentare i corsi abilitanti indetti dal MIUR come il TFA/PAS che sia in termini di impegno e sia sotto il profilo economico sono devastanti e non hanno neanche risolto il precariato.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur