Statuto studenti: diritti e doveri condivisi con la famiglia. Giornata della scuola

di Laura Biarella

item-thumbnail

Il D.P.R. n. 235 del 2007 (articolo 3), nella finalità di assicurare una maggiore effettività allo Statuto, per coinvolgere maggiormente la famiglia e gli studenti nel processo miglioramento della scuola e per rafforzare il senso di responsabilità dei soggetti coinvolti, ha introdotto nello Statuto (del 1998), un nuovo articolo (5 bis) dove si prevede lo strumento del “Patto educativo di corresponsabilità” e l’istituzione di una giornata dedicata alla scuola.

l Patto educativo di corresponsabilità. Rappresenta un accordo che i genitori e gli studenti sono chiamati a sottoscrivere “contestualmente all’iscrizione alla singola istituzione scolastica” e finalizzato a definire in maniera dettagliata e condivisa diritti e doveri nel rapporto tra:

  • istituzione scolastica autonoma,
  • studenti,
  • famiglie.

La finalità del Patto. Lo strumento in questione risponde alla specifica esigenza che gli studenti “acquistino consapevolezza che il processo di formazione della persona passa attraverso l’individuazione e il rispetto dei diritti, doveri e regole certe da parte di tutti”, così come sostenuto dal CNPI (Consiglio nazionale della pubblica istruzione) nel parere espresso il 26 luglio 2007 in ordine allo schema di modifica dello Statuto.

I compiti del Regolamento d’istituto, nell’ambito del Patto. La riforma ha assegnato, ai singoli Regolamenti d’istituto, per quanto concerne il “Patto”, la funzione di disciplinare le procedure di:

  • sottoscrizione,
  • elaborazione,
  • revisione.

La consegna della documentazione. L’articolo 6 dello Statuto delle studentesse e degli studenti statuisce che, sia dello Statuto stesso che dei documenti fondamentali di ogni singola istituzione scolastica (tra cui il Patto educativo di corresponsabilità), deve essere fornita copia agli studenti all’atto dell’iscrizione.

La giornata della scuola. Il nuovo articolo 5 bis dello Statuto, introdotto dalla riforma del 2007, all’ultimo comma ha demandato, ai singoli istituti, il compito di attivare, nel corso delle prime due settimane di inizio delle attività scolastiche, le iniziative più idonee per le opportune attività di accoglienza dei nuovi studenti, per la presentazione e la condivisione:

  • dello statuto delle studentesse e degli studenti,
  • del piano dell’offerta formativa,
  • dei regolamenti di istituto,
  • del patto educativo di corresponsabilità.

Statuto degli studenti secondaria: sanzioni si possono impugnare. Norma

Statuto studenti, i doveri: rispetto per docenti e personale, uso cellulari. Quali sanzioni

Statuto delle studentesse e degli studenti della secondaria: quali sono i principi

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione