Supplenza e rientro del titolare dopo il 30 aprile: i giorni di sospensione delle lezioni non interrompono l’assenza. L’ARAN conferma

di Paolo Pizzo
ipsef

item-thumbnail

Riproponiamo guida del 19 giugno 2015 – In risposta a una scuola che chiedeva se i giorni di sospensione delle lezioni si computano o meno ai fini del calcolo dei 150 gg (90 se classi terminali),l’ARAN conferma che tali periodi vanno ricompresi anche se il titolare non produce alcuna certificazione di assenza. La scuola ci ha inviato la risposta che riportiamo.

Con lettera protocollo n 0019777/2015 del 15/6/2015 l’ARAN chiarisce che “ l’art 37 del CCNL del 29.11. 2007 , prevede espressamente che Al fine di garantire la continuità didattica, il personale docente che sia stato assente, con diritto alla conservazione del posto, per un periodo non inferiore a centocinquanta giorni continuativi nell’anno scolastico, ivi compresi i periodi di sospensione dell’attività didattica, e rientri in servizio dopo il 30 aprile, è impiegato nella scuola sede di servizio in supplenze o nello svolgimento di interventi didattici ed educativi integrativi e di altri compiti connessi con il funzionamento della scuola medesima. Per le medesime ragioni di continuità didattica il supplente del titolare che rientra dopo il 30 aprile è mantenuto in servizio per gli scrutini e le valutazioni finali. Il predetto periodo di centocinquanta giorni è ridotto a novanta nel caso di docenti delle classi terminali.”

Pertanto, – continua l’ARAN – dalla dizione letterale della norma si evince chiaramente che i periodi di sospensione dell’attività didattica rientrano nel computo dell’assenza continuativa del docente, e che l’inclusione di tali periodi nella norma ha lo scopo di garantire la continuità didattica agli alunni, fondamentale per il loro successo formativo e didattico.”

In ultimo precisa che “per la valutazione dei giorni di sospensione delle lezioni i fini della loro esclusione dal computo, è ritenuta essenziale l’effettiva ripresa dell’attività lavorativa del dipendente”.

Le nostre guide

Rientro dopo il 30 aprile: messa a disposizione del titolare e prosecuzione della supplenza

Qui gli interventi dei sindacati nazionali firmatari del Contratto

Rientro a disposizione dopo il 30 aprile e sospensione delle lezioni

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione