I Dispositivi di Protezione Individuale a Scuola: cosa sono e come metterli a disposizione del personale. Il modulo consegna da scaricare

di Natalia Carpanzano
ipsef

item-thumbnail

Un dispositivo di protezione individuale (DPI) è qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi( art.74 comma 1 Titolo III del D.Lgs.81/08). Ma come devono essere scelti e consegnati al personale?

I DPI, essendo di diversi tipi e datosi che servono a proteggere da più tipologie di rischi, vengono individuati dal Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione a seguito della valutazione dei rischi. Le principali tipologie di DPI sono:

  • Occhiali
  • Mascherina
  • Guanti antitaglio
  • Tuta da lavoro
  • Scarpe antinfortunistiche
  • Cuffie o Tappi

Essi sono indicati nel Documento di Valutazione dei Rischi e vengono suddivisi in base alle categorie di lavoratori a cui sono destinati (p.e. collaboratori scolastici o addetti ai laboratori).

Nei laboratori, i DPI sono obbligatori per la elevate possibilità di contatto, inalazione o ingestione di sostanze dannose per la salute e sicurezza delle persone presenti.

I DPI, sono dispositive per definizione “individuali”, quindi non possono essere scambiati con quelli di altri lavoratori.

E’ opportuno tenere agli atti prova dell’avvenuta consegna. Tale consegna deve essere personalizzata con firma di ricevuta.

Si allega modello del modulo che è possibile utilizzare a tale scopo.

Modulo di consegna dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI)

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione