Chi puo’ essere nominato come preposto alla sicurezza?

di Natalia Carpanzano
ipsef

La qualifica di preposto viene attribuita in base alle mansioni fattivamente svolte a scuola; la nomina di preposto non deve redatta in senso generico ma deve essere contestualizzata in base ai compiti effettivamente svolti dal dipendente.Può svolgere la funzione di preposto chiunque assuma una posizione di preminenza rispetto ad altri lavoratori, così da poter impartire loro direttive,ordini ed istruzioni sul lavoro da eseguire.

Può verificarsi il caso in cui figure come DSGA, Vice preside, collaboratori responsabili di plesso, etc, in particolari contesti ed in base all’organizzazione del lavoro, possano configurarsi come preposti.

Ognuna di queste figure svolge le proprie funzioni di preposto nell’ambito di determinate mansioni e con specifici soggetti che devono essere puntualmente determinati.

  • Docenti che insegnano discipline tecniche o tecnico-scientifiche durante l’utilizzo di laboratori – queste figure addestrano gli allievi all’uso di attrezzature, macchine e tecniche di lavorazione. Svolgono la funzione di preposti limitatamente ai casi in cui i propri studenti siano equiparati a lavoratori (ovvero quando frequentano i laboratori).
  • DSGA – sovrintende il lavoro del personale amministrativo e sorveglia che il lavoro d’ufficio venga svolto secondo le procedure di sicurezza definite dal RSPP. Svolge il ruolo di preposto con il personale di segreteria e amministrativo in genere.
  • Vicepreside, Vicario, Referente di plesso – questa figura rappresenta una persona particolarmente qualificata, con autonomia gestionale e decisionale, con margini discrezionalità e influenza sull’organizzazione del lavoro. Svolge le funzioni di preposto nei confronti di tutto il personale dipendente.
  • Coordinatore delle biblioteca – e’ una persona particolarmente qualificata, responsabile della direzione generale della biblioteca e svolge le funzioni di preposto con il personale addetto alla biblioteca.
  • Coordinatore o caposquadra del personale ausiliario (se presente nell’organizzazione della scuola) – rappresenta la persona che si trova in una posizione di supremazia gerarchica in seno alla scuola, tale cioè da porla in condizioni di sovrintendere alle attività lavorative di altri lavoratori, soggetti ai suoi ordini. Gestisce con funzioni di preposto il personale ausiliario.
Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione