Guia Soncini contro la maturanda ribelle: “Un numero da esibizionista. Chissenefrega del voto”

WhatsApp
Telegram

In un articolo pubblicato su Linkiesta, la giornalista Guia Soncini ha rivolto una dura critica a Linda Cocchetto, la studentessa veneziana che ha rifiutato di sostenere l’esame orale della maturità in protesta per il basso voto ottenuto nello scritto di greco.

Soncini definisce il gesto della studentessa come un “numero da diciottenne esibizionista” e critica gli adulti, in particolare i genitori, che tendono ad essere accondiscendenti verso comportamenti simili. La giornalista sostiene che questa accondiscendenza sia più dannosa di un approccio più severo.

L’articolo mette in discussione l’importanza attribuita dalla studentessa alla borsa di studio sportiva ottenuta negli Stati Uniti, suggerendo che tali borse sono spesso concesse a studenti con prestazioni accademiche mediocri ma talenti atletici notevoli.

Soncini critica anche il coinvolgimento della madre della studentessa nella vicenda, sottolineando come la capacità di tradurre un testo greco antico non derivi tanto dall’istruzione formale quanto dall’esperienza di vita accumulata negli anni.

La giornalista conclude affermando che l’importanza dell’esame di maturità è relativa e che ciò che conta veramente è la capacità di maturare e diventare “meno scemi di una liceale” con il passare del tempo.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA