Guccini “Il maestro elementare è protetto dal Wwf, stipendio piccolo, nessun prestigio sociale”

WhatsApp
Telegram

Intervista dell’agenzia Dire al cantautore e scrittore Francesco Guccini.

“le elementari di una volta insegnavano a leggere e scrivere bene”. Questa la sintesi del suo pensiero, a cui aggiunge ” Ora le medie sono obbligatorie, la maggior parte le fa e si parcheggia li’. È un bene, ma manca la base. Si commettono errori di grammatica ridicoli, grossolani”.

Ed è così che “arrivano alle università e fanno errori clamorosi, mi dicono amici che insegnano all’università, impensabili per studenti universitari. È tutta la filiera che è un po’ sbagliata, in debito”. E Guccini vede anche un problema specifico nel mondo dell’istruzione: “Il maestro elementare ormai è protetto dal Wwf, non ne esistono più, sono come i panda. Lo stipendio è piccolo, non c’è prestigio sociale: una volta c’era il farmacista, il maresciallo dei carabinieri, il medico condotto e il maestro, erano personaggi all’interno della società con notevolissima importanza. Oggi, ci sono solo maestre, che hanno un secondo lavoro. Fanno un po’ le mamme. Prima erano feroci. Ricordo miei compagni alle elementari che sanguinavano per le bacchettate in testa. Se succede ora, diventa un caso da prima pagina. Erano severissime, oggi sono troppo buone”. Differenze anche all’università: “Gli esami che facevo io erano pile di volumi, oggi riducono per non far faticare. Tempo fa leggevo chi diceva che i ragazzi non stanno attenti perche si annoiano. Ma come si annoiano?! È fatica studiare, uno non va in vacanza. Quando poi vanno fuori, capiscono che la vita è dura”.

L’intervista

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur