Grossi: il Diritto sia obbligatorio nei licei

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Ho fatto per decenni il professore universitario e qualche delusione l’ho avuta dai colleghi, mai dagli studenti”. Così il presidente emerito della Corte Costituzionale Paolo Grossi a Isernia, incontrando i ragazzi del Liceo Scientifico ‘Majorana’ nell’ambito del programma ‘Viaggio in Italia’.

“L’essenziale – ha proseguito – è che da parte del professore ci sia attenzione verso lo studente e lo studente capisca che il professore è il primo ad amarlo ed è a disposizione per fornire strumenti che gli serviranno nella vita futura”.

A proposito dell’introduzione dal prossimo anno dell’Educazione Civica come materia curriculare, Grossi ha detto: “E’ giustissimo che si studi greco, chimica, filosofia. È incredibile che non si studi il diritto che è il breviario giuridico del cittadino. L’educazione civica è una prima tappa, ma vorrei che il diritto, almeno costituzionale, diventasse materia obbligatoria anche nei Licei”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione