Grieco (Indire): “Non basta introdurre tecnologie, bisogna formare al digitale docenti e dirigenti. ITS? Occasione per occupazione ragazzi e ragazze” [INTERVISTA]

WhatsApp
Telegram

A margine della prima giornata di Fiera Didacta 2022 che si svolge a Misterbianco, in provincia di Catania, abbiamo intervistato Cristina Grieco, presidente Indire.

Sull’evento Didacta Grieco ha detto: “Un grande risultato e un punto di partenza. Una grande occasione per la scuola siciliana e non solo. Abbiamo portato un programma scientifico di alto livello. Queste giornate saranno un momento di riflessione e formazione”.

La pandemia ci ha dimostrato che serve un modello di scuola rinnovato. Abbiamo anche capito che non basta introdurre la tecnologia nelle scuole. Bisogna anche formare docenti e dirigenti all’utilizzo corretto all’uso della tecnologia per raggiungere i risulti di apprendimento e le competenze che i nostri ragazzi e ragazze devono possedere“, prosegue la presidente Indire.

La pandemia – continua – ha avuto conseguenze negative. Ma ha dato l’occasione ai docenti di rimettersi in gioco e usare gli strumenti con cui non avevo familiarità. L’innovazione sta correndo veloce e tutti i contratti di lavoro stanno prevedendo la centralità della formazione e anche il docente, l’adulto di riferimento, deve avere una formazione iniziale solida e una formazione in servizio continua. Bisogna insistere molto su questo“.

Infine sugli ITS: “L’Indire è impegnato da sempre nel mondo degli ITS con il monitoraggio nazionale. Una delle riforme principali del PNRR è proprio dedicato agli ITS. Un canale parallelo a quello universitario ma con pari dignità e buone possibilità di occupazione per i ragazzi e ragazze“.

 

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana