Green pass per docenti e studenti all’università, Messa: “Così il ritorno in aula sarà più sicuro”

Stampa

”Vogliamo che il ritorno nelle aule, nei laboratori, nelle biblioteche delle università e delle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica sia per tutti – studenti, ricercatori, professori, personale tecnico amministrativo – il più sicuro possibile, prevedendo sempre misure di salvaguardia per gli studenti più fragili che non dovessero riuscire a partecipare in presenza”.

Così il ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, al termine del Consiglio dei Ministri che ha deciso l’obbligo per le attività in presenza di green pass per docenti, personale tecnico amministrativo e studenti di Università e istituzioni Afam.

”Ancora una volta – prosegue Messa – l’università fa da apripista di un’importante azione civica grazie a tutta la sua comunità, dai professori agli studenti. Questi ultimi, sono certa, daranno ancora una volta un grande esempio e saranno il vero motore della ripresa”.

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”