Green pass obbligatorio, Giannelli (ANP): “Basse paghe rispetto agli altri dirigenti, ma sempre più compiti”

Stampa

Antonello Giannelli, presidente di ANP, in un’intervista a La Stampa, interviene sulla questione legata al green pass.

“Scontato che i controlli li debba fare il preside e può essere comprensibile anche che il preside abbia sempre più compiti perché dirige una struttura pubblica che è sempre più raffinata”.

Poi aggiunge: “Sul green pass i controlli richiedono tempo, quando si faranno e chi li farà se non c’è abbastanza personale o se i dipendenti delle segreterie spesso sono collaboratori scolastici privi delle competenze necessarie per assistere i dirigenti nella parte amministrativa?”

Poi altra anomalia: “I presidi hanno retribuzioni inferiori a quelle di altri dirigenti ma hanno sempre più compiti da svolgere. Se avessimo deciso un mese fa avremmo avuto più tempo, così si ha la sensazione di vivere alla giornata”.

Green pass obbligatorio da settembre, in arrivo nota di chiarimento. Floridia: “Sulle sanzioni ai presidi interverremo”

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”