Green pass, mascherine a scuola e smart working, la cabina di regia slitta alla prossima settimana. Gli ultimi aggiornamenti

Stampa

Il governo è al lavoro per l’estensione del green pass e non solo. L’attività governativa, dopo la pausa estiva, riprende a pieno ritmo. Tutto questo  in vista di un nuovo decreto che sarà varato per la ripresa a pieno ritmo delle attività produttive.

La cabina di regia tra il premier Mario Draghi e le forze di maggioranza per decidere sull’estensione del Green pass e sull’obbligo vaccinale, però, difficilmente si terrà questa settimana. È più probabile che il premier e le forze che sostengono l’Esecutivo si confrontino la settimana prossima, spiegano fonti di governo, precisando che la riunione non era in programma nell’immediato. 

Estensione del green pass

La discussione sull’allargamento ad altri settori, ormai dato quasi per certo, sarà uno dei temi principali all’ordine del giorno.. In cima alla lista dei settori che potrebbero essere coinvolti dall’obbligatorietà ci sono i dipendenti pubblici o comunque chi ha un contatto col pubblico.  Si parlerà poi anche degli autisti del trasporto pubblico, ma anche degli addetti alle mense scolastiche o dei lavoratori delle aziende private. 

Green pass obbligatorio a scuola, dal 13 settembre piattaforma per il controllo automatico. Si chiamerà Pndgc, ecco come funzionerà

Obbligo vaccinale

Con alcune regioni che hanno ormai aperto le somministrazioni senza prenotazioni, la campagna procede spedita verso l’80% della platea vaccinata. Un obiettivo che, con ogni probabilità, dovrebbe essere raggiunto entro la fine del mese. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, avverte: “O si rafforza ancora la campagna vaccinale, o si è costretti a immaginare che a un certo punto bisognerà usare misure del passato”. 

Ritorno in classe e mascherine

Oggi suona la prima campanella a Bolzano e sarà questo il primo vero test sulla ripresa della scuola e sull’obbligo del Green pass per docenti e personale d’istituto. Questa settimana servirà anche per mettere a punto le nuove regole in classe come quella, annunciata dal ministro Bianchi giovedì scorso, della possibilità di abbassare le mascherine nelle classi con tutti gli studenti vaccinati. Anche di questo si discuterà quasi sicuramente nella cabina di regia, anche se un piano scuola, concordato con le Regioni, è già stato redatto e varato.

Senza mascherina se tutti in classe sono vaccinati, Bianchi: “Daremo indicazioni precise, al lavoro con il Garante della Privacy”

Smart working

Altro tema caldo è anche quello dello smart working. Il ministro della Pubblica Amministrazione. Renato Brunetta annuncia che “non sarà abolito” ma “è auspicabile che resti per una quota fino al 15%”. Da definire anche una piattaforma informatica e quelle che lo stesso ministro chiama le “regole del gioco” contrattuali per disconnessione, produttività e risultati.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione