Green pass, è gelo tra sindacati e governo, ma il Ministero è inflessibile: “Non si entrerà senza”

Stampa

Nulla di fatto, anzi, pare proprio una fumata nera dopo l’incontro di giovedì tra governo e sindacati per ratificare il protocollo di sicurezza per il nuovo anno scolastico.

Niente da fare, dunque, ma nuovo round previsto per oggi, venerdì 13 agosto: riunione alle 12. Le sigle di categoria sono ferme sulla loro posizione per quanto riguarda il green pass: vogliono tutele e soprattutto capire la gestione pratica del provvedimento varato il 6 agosto dal Consiglio dei Ministri.

Ritorno a scuola, protocollo di sicurezza: fumata nera. Ministero rifiuta tampone gratis per docenti non vaccinati. Resta anche nodo green pass, sdoppiamento classi e organici. BOZZA

Ritorno in classe, Anief indice lo sciopero del personale docente, Ata ed educativo il primo giorno di lezione in ogni regione

Cresce la tensione nel mondo della scuola con la petizione di Anief che ha già raggiunto le 100mila firme, anche gli altri sindacati sono sul piede di guerra. Sul distanziamento, poi, continua la battaglia: il protocollo, di cui Orizzonte Scuola è venuta in possesso (in particolare dell’ultima bozza discussa) e anticipato le sue parti principali già venerdì 6 agosto, parla di un distanziamento di almeno un metro e fissa l’obbligo dell’utilizzo delle mascherine dai 6 anni in su.

Secondo indiscrezioni, il governo non vuole, però, arrivare allo scontro o al muro contro muro e si reputa fiducioso su quanto avverrà nelle prossime ore. Oggi le parti si rivedranno e si cercherà un punto d’incontro in particolare sulla certificazione verde, sul distanziamento e sui tamponi.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione