Green pass scuola, dopo la prima dose di vaccino certificato verde subito a disposizione per i guariti

WhatsApp
Telegram

Il decreto legge che estende la certificazione verde per tutti i dipendenti pubblici e privati contiene anche un’indicazione importante per l’ottenimento del passaporto verde.

Contrariamente a quanto apparso in un primo momento, il green pass sarà valido subito dopo la somministrazione della prima dose solo per i guariti, mentre per chi si sottopone alla prima dose di vaccino, senza aver contratto il Covid, dovrà (ancora) aspettare quindici giorni.

La certificazione per i guariti avrà durata di 12 mesi (e non più 6 mesi). 

Al momento la situazione è questa, a meno di un ulteriore intervento del legislatore.

Green pass obbligatorio per lavoratori pubblici e privati entra in vigore. TESTO in Gazzetta Ufficiale

Green pass PA: nessuna sospensione dal lavoro, solo stop allo stipendio. Per la scuola non cambia nulla: misure confermate

Cosa rischia il lavoratore che ne è sprovvisto? Con l’introduzione dell’obbligo vengono previste multe fino a 1.500 euro per chi viene trovato senza certificato. Il decreto varato in Consiglio dei ministri prevede anche la sospensione e lo stop dello stipendio per chi è senza certificazione verde, ma non il licenziamento.

Più nel dettaglio, “l’accesso del personale nei luoghi di lavoro” senza Green Pass è punito con una “sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 600 a euro 1.500”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur