Green pass, Berlusconi: “Sì alla misura, osserverei le leggi dello Stato anche se non le condividessi”

Stampa

“Da imprenditore dico sì al Green pass”, ha affermato Silvio Berlusconi in un’intervista a La Stampa.

“Osserverei le leggi dello Stato, anche se non le condividessi, ma in questo caso le condivido appieno”, ha detto il leader di Forza Italia, “del resto non rispettarle sarebbe anche una forma di concorrenza sleale verso i colleghi che operano secondo la legge. Voglio aggiungere però che i ristoratori vanno anche adeguatamente compensati e risarciti, più e meglio di quanto è stato fatto finora. Ho chiesto ai miei ministri di occuparsene”.

“Più in generale ovviamente sono per la persuasione, e per il convincimento rispetto al fatto che i vaccini rappresentano lo strumento fondamentale ed essenziale nella lotta contro il virus”, ha sottolineato Berlusconi.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur