Green pass a scuola, arma di distrazione di massa per non parlare dei veri problemi

Stampa

Inviato da Eugenio Tipaldi – L’utilizzo del green pass per il personale scolastico è  diventato un vero distrattore di massa rispetto ai veri problemi della scuola e ai veri diritti.

Si blatera di diritto alla libertà  scambiandola con: “faccio quel che mi pare”, cosa che un insegnante in genere non permette agli alunni e sanziona i comportamenti irresponsabili e che ledono i diritti degli altri. “La mia libertà  si ferma davanti alla libertà  degli altri”dovrebbero insegnare.

I sindacati cavalcano questa protesta,talaltro di una minoranza di prof no-vax seppur rumorosa rispetto a una maggioranza silenziosa di vaccinati.Ed il bello è che trovano sponda anche da parte di insegnanti vaccinati ma solidali.Ma solidali di che?Di essere infettati o di consentirgli di stare in biblioteca o in segreteria per proteggerli da una probabile incubazione del virus?

E questo mi dà  spunto per sollevare un altro problema: in segreteria ci mettono i docenti inidonei,ex bidelli e ora si propone anche i docenti no-vax. Significa sottovalutare (e non a caso sottopagare) il ruolo della segreteria scolastica oggi. Una volta erano gli ex provveditorati che facevano tutto. Ma adesso,con l’autonomia scolastica, tutto ricade sulle scuole. E c’è bisogno di più  assistenti amministrativi e competenti. Invece i politici sono rimasti ancora alla vecchia segreteria che rilasciava solo certificati.

Adesso c’è  da fare le pensioni, le ricostruzioni di carriera,i pagamenti dei supplenti,le graduatorie dei docenti ed ATA  e così  via. I sindacati piuttosto che fare battaglie sacrosante come questa o quella di far pagare i docenti quando faranno i recuperi dal 1 settembre che un’ordinanza ministeriale pretende obbligatori e gratuiti o ancora quella di chiedere aumenti stipendiali nella scuola che è trattata come la cenerentola di tutti i dipendenti statali,si battono per eliminare il green pass!Forse temono

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione